Pentecoste al Pantheon – Pentecost in the Pantheon

Una particolare celebrazione di origine antichissima si svolgeva nella domenica di Pentecoste: durante la messa papale, si faceva cadere sui fedeli, dal foro della cupola del Pantheon, una pioggia di petali di rose per ricordare il miracolo della discesa dello Spirito Santo sui discepoli di Gesù cinquanta giorni dopo la Pasqua.

La cerimonia, sospesa per lunghi anni, è stata ripristinata nel 1995. Al termine della S. Messa, i Vigili del Fuoco – raggiunta la sommità della cupola del Pantheon ad una altezza di 43 metri – lasciano cadere “dall’occhio del cielo”, l’ampia apertura circolare di 9 metri di diametro che irradia luce e calore all’interno della Basilica, migliaia di petali di rose rosse sui fedeli.

Rivive così l’antica festa di Pentecoste dei primi cristiani a Roma, quando la rosa rappresentava sia lo Spirito Santo sia il sangue versato dal Crocefisso per la redenzione dell’umanità e i petali di rose simboleggiavano le lingue di fuoco della Sapienza divina.

Sarebbe un errore pensare che queste rose siano rose legate alla devozione mariana, perché la rosa legata alla Madonna, nella tradizione cristiana, è la rosa bianca. A Roma, infatti, petali di rose bianche vengono fatti cadere, ogni 5 agosto, sui fedeli radunati in Santa Maria Maggiore per ricordare la nevicata miracolosa che indicò il luogo dove, per volere della Madonna, si sarebbe dovuta costruire la Basilica omonima.

In the Christian tradition, Pentecost commemorates the descent oh the Holy Spirit on the Madonna and the Apostles who were gathered in the Cenacle. It is celebrated on the 50th day after Easter and in the paste it corresponded to the end of the harvest season. In the Pantheon on Pentecost Sunday, after Holy Mass, thousands of red rose petals are poured through the open oculus and shower down over the faithful fathered inside the Basilica to remind us the descent of the Holy Spirit.

The ceremony was suspended for many years and reintroduced only in 1995, but the Christian tradition goes back to almost 2000 years ago. It derives from the ancien feast of Pentecost, where the rose represented the Holy Spirit and the tongues of the fire of knowledge and was also the symbol of the blood shed on the crucifix for man’s redemption.

 

Annunci